linearsound.it Home
Benvenuto in
LinearSound
Prodotti
I nostri
prodotti
News
Tutte le
novità
Chi siamo
La nostra
storia
Contatti
Tutti
i recapiti
 
 
Il Mezzo-Soprano Stephanie Blythe e Meyer Sound con la tecnica di registrazione pioniera "as long as there are songs"


Constellation ottimizza l’acustica ambientale per una registrazione musicale ad Alta Risoluzione


Meyer Sound ha collaborato con il leggendario mezzosoprano Stephanie Blythe ed il pianista Craig Terry nella versione "as long as there are songs", una raccolta dei più grandi classici americani . Questo è il primo album che è stato registrato con il sistema acustico Meyer Sound Constellation e dispone di una tecnica di registrazione proprietaria sviluppata dalla società CEO e co-fondatore John Meyer. Questa tecnologia fornisce un ambiente ottimizzato per gli artisti e crea, all’ascoltatore, la sensazione di essere "nella stessa stanza" con gli artisti.

"Viviamo in un'era digitale in cui la maggior parte delle persone ascoltano solo musica compressa con una larghezza di banda limitata; questo è un problema per i musicisti " spiega Meyer . "Il mio lavoro è quello di dare agli artisti, come Stephanie, gli strumenti che li portano più vicino al loro pubblico. Con questa registrazione, siamo tornati a quello che alcuni potrebbero considerare la ‘vecchia scuola' di registrazione, dove i musicisti suonano contemporaneamente nella stessa stanza, e gli ascoltatori ricevono la performance nella sua pienezza, niente di più, niente di meno."

La registrazione è avvenuta al Pearson Theatre di Meyer Sound. Gli ingegneri di Meyer Sound hanno lavorato a stretto contatto con Blythe e Terry per creare un ambiente acustico personalizzato grazie alla tecnologia del sistema Constellation che permette di variare l’acustica. Durante la registrazione, gli artisti si sono esibiti comodamente senza l'interferenza di microfoni o cuffie.

Tutta la registrazione è stata realizzata con una risoluzione a 24/96. Un terzo delle canzoni sono state registrate senza apportare nessun editing, nelle altre tracce sono state eseguite piccole modifiche. Non è stato utilizzato nessun filtro di processing o di compressione sia durante la registrazione sia
nella fase di masterizzazione.

"L’incredibile spirito di generosità della Meyer e la loro tecnologia hanno permesso di realizzare una registrazione con un suono onesto, generoso e reale, un disco che fa rivivere la sensazione di un’attuale performance live ovunque sia l’ascoltare" afferma Blythe.

La collaborazione tra Blythe e Meyer Sound è iniziata con un’introduzione dei due dal Direttore Matías Tarnopolsky Cal Performances, e continuacome  . Evans Mirageas ha lavorato come produttore esecutivo, e Ian Watson è stato editore musicale. John Meyer ha guidato il team
tecnico come consulente di registrazione, lavorando con gli ingegneri John Pellowe e Miles Rogers, entrambi di Meyer Sound.


John Meyer è alla continua ricerca di tecnologie audio per la riproduzione ad altissima fedeltà e qualità. La sua registrazione, nel 2005, di Aashish Khan e Zakir Hussain "Golden Strings of the Sarode" è stata nominata per un Grammy.

Articolo tradotto da: http://meyersound.com/news/2013/stephanie_blythe/

Massimo Carini

sabato 1 febbraio 2014






 
 
Powered By Linear Sound Division Eko Music Group Via O. Pigini, 8 Z.I. Aneto 62010 Montelupone (MC) - Italy P.I. 00992240432